Il Sacro Bosco di Bomarzo

Primavera, giorni di gite fuori porta… ed io amo scoprire e riscoprire posti vicini, quelli che tipicamente vengono “snobbati” quando al contrario organizzi viaggi con più giorni a disposizione.

Oggi quindi rimaniamo nella mia regione, il Lazio, e avventuriamoci nel Parco dei Mostri di Bomarzo, vicino Viterbo.

L’impianto del parco, chiamato anche Sacro Bosco, risale alla seconda metà del XVI secolo, ed è ornato da statue che ritraggono mostri e divinità sacre (da cui il nome). L’aspetto del giardino è estremamente naturale, come se i mostri in pietra sbucassero dalla vegetazione, regalando ad ogni angolo una sorpresa.

Sacro Bosco di Bomarzo
Il Nettuno

Sacro Bosco di Bomarzo

Sacro Bosco di Bomarzo

 

 

 

Il “mostro” più celebre di tutti è senza dubbio l’Orco, un grande faccione dalle fauci spalancate: al suo interno nasconde una piccola sala, con tavolo e panche in pietra!! Sulle sue labbra leggiamo “Ogni pensiero vola“…

 

 

 

 

Sacro Bosco di Bomarzo     Sacro Bosco di Bomarzo

Nel parco non ci sono solo mostri e antiche divinità, ma anche piccole costruzioni che confondono il visitatore, rompendo gli schemi classici di prospettiva e geometria. Provate ad entrare nella Casa Pendente… e capirete la sensazione di non conoscere più l’equilibrio!

Sacro Bosco di Bomarzo     Sacro Bosco di Bomarzo

Sacro Bosco di Bomarzo

Il Parco dei Mostri è facilissimo da raggiungere, percorrendo l’autostrada A1 e prendendo l’uscita Attigliano in direzione Bomarzo troverete le indicazioni e un comodo parcheggio. Magari approfittatene per visitare la splendida zona della Tuscia e i suoi gioielli come Civita di Bagnoregio, Calcata e il quartiere medievale di Viterbo (per citarne solo alcuni)!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...